Sabato 11 gennaio prende il via la nuova edizione di “Sabato a teatro”

Al Teatro Gustavo Modena alle ore 16

Storie fantastiche che ci fanno riflettere sulla vita di tutti i giorni, bizzarri personaggi, fiabe. E poi canzoni e filastrocche, teneri pupazzi, giochi, colorati disegni animati, laboratori a tema. Con Pinocchio di Gek Tessaro sabato 11 gennaio alle ore 16 al Teatro Gustavo Modena prende il via la nuova edizione di Sabato a teatro, la rassegna che il Teatro Nazionale di Genova  con il sostegno di COOP Liguria e la collaborazione della rivista Andersen e dell’Eco-negozio La Formica  dedica ai bambini e alle famiglie. Dieci appuntamenti il sabato pomeriggio, tra cui 5 spettacoli di produzione, inclusa una prima assoluta, e altrettanti ospiti selezionati tra le migliori proposte del teatro ragazzi italiano.

Gek Tessaro, illustratore più volte Premio Andersen, ha inventato una sua personale forma artistica, il teatro disegnato, con cui incanta da anni platee di grandi e piccini. Grazie a una lavagna luminosa, proietta sul grande schermo immagini che crea dal vivo con acquarelli, sabbia, inchiostri, collage. Per quest’originale rilettura della fiaba di Collodi, Tessaro affida il racconto orale che accompagna la narrazione visiva a Giorgio Scaramuzzino (con il quale aveva già collaborato in occasione dello spettacolo Ganda, un rinoceronte molto speciale). La musica che scandisce lo spettacolo è un omaggio a Fiorenzo Carpi, autore della colonna sonora del Pinocchio di Comencini.

Gek Tessaro sarà di nuovo ospite di Sabato a teatro il 15 febbraio, al Teatro Duse, con Il circo delle nuvole, grande successo delle passate stagioni. Giorgio Scaramuzzino – che cura personalmente la programmazione della rassegna – sarà sul palco anche il 22 febbraio alla Sala Mercato con Fiabe nella rete, affiancato dal giovane chitarrista Rodolfo Bignardi, e dirigerà Elena Dragonetti in Ti regalo uno sbadiglio, nuova produzione che debutta il 29 febbraio alla Sala Mercato.

Il 7 marzo al Teatro Duse tornerà Pimpa cappuccetto rosso con Gabriella Picciau e il 14 e 15 marzo alla Sala Mercato Peter Pan, nato dalla collaborazione con la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani di Torino.

Tra le ospitalità troviamo due tra gli spettacoli di teatro ragazzi più apprezzati del panorama italiano: Di qua e di là – storia di un piccolo muro di Silvano Antonelli, che smonta stereotipi e paure nei confronti di ciò che è diverso da noi (25 gennaio, Sala Mercato) e il pluripremiato Voglio la luna di Simone Guerro e Lucia Palozzi (1° febbraio, sala Mercato).

Da qualche anno a questa parte c’è sempre più attenzione alla fascia d’età da 0 a 3 anni, grazie a percorsi di teatro multisensoriale. Due gli spettacoli di questo tipo in programma: Casa della storica compagnia La Baracca – Testoni Ragazzi (18 gennaio, Sala Mercato) e Milo e Maya (8 febbraio, Sala Mercato) di Scarlattine Teatro.

Tutti gli spettacoli saranno preceduti alle ore 15 da una serie di laboratori gratuiti, co-ordinati dall’Eco-negozio La Formica, e accompagnati da schede bibliografiche curate dalla redazione di Andersen, per continuare l’esperienza dello spettacolo a casa attraverso le pagine dei libri.

Al Sabato a teatro è legata la prima edizione del Premio Maurizio Mastorchio. Il concorso, nato in memoria di un collaboratore prematuramente scomparso e riservato alle compagnie ospiti, vedrà i bambini stessi nelle vesti di giudici, impegnati a votare lo spettacolo più gradito.

Gli spettacoli iniziano alle ore 16. I biglietti (bambini 6 euro, adulti 8 euro) e la Carta Sabato a teatro (8 ingressi da usare anche in più persone sullo stesso spettacolo 40 euro) sono disponibili presso tutte le biglietterie del Teatro Nazionale di Genova e online su happyticket.it e vivaticket.it.
Per i laboratori, visti i posti limitati, è obbligatoria la prenotazione, da effettuare al numero 010 5342 720.

 

 

 

 

Sede legale
piazza Borgo Pila 42, 16129 Genova

010 53421
+39 010 534 2510
teatro@teatronazionalegenova.it

©2019 Teatro Nazionale di Genova |
P.IVA / Codice fiscale 00278900105

Questo sito fa uso di cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. La prosecuzione della navigazione comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. E’ possibile impedire il rilascio dei cookie rilasciati da ADFORM cliccando su Opt-Out al seguente link: site.adform.com/privacy-policy. È eventualmente possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.